Skip to main content
🚚 Spedizione gratuita per ordini > 40€ | 10% di sconto sul primo ordine oltre 50€ 🤩
🚚 Spedizione gratuita per ordini > 40€
10% di sconto sul primo ordine oltre 50€ 🤩

CBD e THC, questi sconosciuti!
Se poi li chiamiamo con il nome scientifico completo, tutto si fa ancora più complicato.

CBD è l’acronimo di Cannabinolo, THC di Tetraidrocannabinolo o Delta 9-tetraidrocannabinolo.
Sono entrambi dei cannabinoidi, ovvero delle sostanze naturali presenti nelle piante di Cannabis. Esistono molti altri cannabinoidi, in totale circa una sessantina ma THC e CBD sono in assoluto i principali e anche i più conosciuti.

La percentuale di queste due sostanze varia a seconda delle tipologie di Canapa e, nel caso dei derivati dalla Cannabis, dai metodi di estrazione.
Per essere legale, però, la Canapa e i prodotti alla Cannabis, devono contenere tracce pressoché nulle di THC mentre non esistono limitazioni per quanto riguarda il CBC. Il motivo è semplice e va ricercato nelle diverse proprietà delle due sostanze.

La differenza principale tra THC e CBD

Ci sono vari fattori che distinguono il THC e il CBD ma il principale riguarda gli effetti collaterali. Il THC è una sostanza psicotropa. Provoca cioè pesanti alterazioni, tra cui euforia, sballo, aumento dell’appetito e dissociazioni con perdita della percezione spazio-temporale. In pratica ha gli stessi effetti di uno stupefacente e per questo è bandito per legge.
Il CBD, invece, non ha effetti collaterali, non altera la percezione e l’attenzione e non genera stati di incoscienza.

Scientificamente ciò dipende dalle interazioni che si creano nel nostro cervello. Il THC interagisce in particolare con i recettori CB-1, stimolando l’appetito e la sensazione di piacere e riducendo la concentrazione.
Il CBD dialoga invece con i recettori CB-2, 5-HT1A e GPR55 del nostro sistema endocannabinoide, senza provocare alcun tipo di alterazione.

Eppure per lungo tempo c’è stata molta confusione in merito. CBD e THC sono stati spesso equiparati e, negli anni del Proibizionismo, qualsiasi tipo di Canapa è stata considerata illegale. Fino al 2016 quando la Legge 242 ha finalmente regolamentato e liberalizzato nel nostro Paese la coltivazione di piante di Canapa Light e la vendita di prodotti ad alto contenuto di CBD.
Per essere legale, e quindi commercializzata, la Canapa non deve invece contenere THC, se non in percentuali dello 0, 2% con una tolleranza massima dello 0,6%.

cbd e thc

Gli effetti benefici del THC e, soprattutto, del CBD

Anche il THC ha comunque effetti positivi per il nostro corpo che però sono in gran parte offuscati da quelli negativi, e quindi poco producenti.
Ha infatti una buona efficacia come antidolorifico, soprattutto in patologie molto gravi. Ma produce dopamina, quindi euforia incontrollata, crea dissociazione e a lungo andare provoca anche quella che è conosciuta come sindrome amotivazionale da Cannabis, una pigrizia cronica che rende impossibile anche le attività più semplici. Per tutte queste ragioni viene usato soprattutto, illegalmente, per scopi ricreativi.

Ben diverso è il discorso legato al CBD che, possedendo molte proprietà benefiche rispetto al THC e, non avendo contraddizioni, viene sempre più spesso usato in campo terapeutico. Il CBD è infatti un ottimo:

  • antispasmodico, ideale in caso di problemi gastro-intestinali
  • antiepilettico: riduce le convulsioni provocate ad esempio da epilessia
  • antinfiammatorio, toccasana per la pelle e disturbi come psoriasi e acne
  • antidolorifico: allevia gli stati dolorosi, da mal di testa sporadici a dolori causati da malattie degenerative come SLA e artrosi
  • regolatore della glicemia, quindi indicato per i soggetti diabetici
  • ansiolitico: rilassa la mente, allevia lo stress e può essere utile anche nei disturbi ossessivi compulsivi
  • antibatterico: rigenera i tessuti con un’azione purificante per l’organismo
  • calmante, utile anche per migliorare la qualità del sonno e contrastare l’insonnia
  • regolatore dell’umore

Oltre a tutto questo rende la mente più attiva e placa gli effetti degenerativi di patologie come l’Alzheimer e la demenza senile. Proprietà importantissime, che si possono ritrovare anche in tutti i nostri prodotti alla Canapa CBD presenti nello shop online.
Scegli quello che fa per te!

Close Menu

Come Visit

Dolomiti BioHemp
Società agricola
di Mattia Artioli e Mich snc
Strada ai bersagli, 1
38037 Predazzo (TN)
P. Iva 02593530229

Safe Payments

Credit Card, Bank Wire, Cash on delivery

This site is registered on wpml.org as a development site.